PcGuida.com - Web
PcGuida.com - Web
Home - Web - Video - News - Altro

Come Dividere la Vincita tra 3 Amici che hanno Fatto una Puntata Diversa



Tizio, Caio e Pippo, hanno fatto un investimento ed ora devono dividersi i guadagni ottenuti, sapendo però che ognuno di loro ha investito una cifra diversa. Quindi, cifra diversa, guadagno diverso. Ma come fare per calcolare quanto spetta ad ogni singolo individuo, se ognuno ha investito una cifra diversa dagli altri? Ecco come fare.

Come calcolare i guadagni di 3 soci che hanno fatto un investimento diverso ed ottenuto un ricavo nella stessa durata di tempo

Capita molto più spesso di quanto si creda. Un esempio pratico potrebbe essere quello del Gioco del Lotto. Supponiamo che 3 o più giocatori abbiano fatto una giocata al Lotto con investimenti diversi nella stessa durata di tempo.

La spartizione dei beni: Dare a Cesare ciò che è di Cesare
Vogliamo prendere l'esempio del Lotto perché sicuramente sarà utile a molti, visto la tendenza di moltissimi italiani per questo gioco. Tuttavia quanto descritto in questa guida è adatto per ogni tipo di investimento in cui ci siano le seguenti condizioni:

- 2 o più investitori che hanno investito cifre diverse;
- Il tempo dell'investimento sia stato uguale per tutti gli investitori;

Ovviamente se gli investimenti fatti da tutti i soci sarebbero stati gli stessi, sarebbe bastato dividere il guadagno ottenuto per il numero degli investitori.

Esempio :
3 soci hanno guadagnato 1.000 euro. Quindi : 1.000 / 3 = 333,33 Molto semplice, molto vero.

Ma nel nostro caso la cosa si complica, perché gli investimenti fatti sono stati completamente diversi e quindi sono cambiati da investitore ad investitore.

Come fare in pratica?
Supponiamo che Tizio, Caio, Pippo e Pluto abbiano deciso di giocare insieme al Gioco del Lotto ed investire su una terzina per realizzare un terno. Vediamo quanto hanno investito :
Tizio ha investito 3,00 Euro
Caio ha investito 2,00 Euro
Pippo ha investito 2,80 Euro
Pluto ha investito 2,20 Euro
Da questo si può notare che ognuno ha investito una cifra diversa, quindi se ne deduce che se esce il terno e vincono, non potranno dividersi la vincita con importi uguali. Giusto?

Il primo passo da fare è vedere a quanto corrisponde il guadagno ottenuto. Nel nostro esempio, sappiamo che un terno vale 4.500 euro per ogni euro giocato. Visto che hanno giocato tutti e 4 dieci euro al terno, hanno ottenuto 45.000,00 euro di vincita.
Il primo dato quindi è il guadagno ottenuto (G) che è di 45.000,00 euro

Il secondo passo è quello di sommare il totale degli investimenti, che già avevamo comunque fatto nel primo passo.
Quindi: Tizio 3,00 + Caio 2,00 + Pippo 2,80 + Pluto 2,20 = 10,00 (I)

Abbiamo: G=45.000,00 Euro I=10,00 Euro

La Formula è: G / I * Singolo Investimento

In pratica è:
Tizio = 45.000 / 10 * 3 = 13.500,00
Caio = 45.000 / 10 * 2 = 9.000,00
Pippo = 45.000 / 10 * 2,80 = 12.600,00
Pluto = 45.000 / 10 * 2,20 = 9.900,00

Questo è quanto tocca ad ognuno in base al proprio investimento fatto. Se vogliamo fare la contro prova che come risultato ovviamente ci dovrà dare 45.000,00 Euro, basterà sommare gli importi ottenuti :

Prova = 13.500,00 + 9.000,00 + 12.600,00 + 9.900,00 = 45.000,00 Euro.